Ti prendi cura della tua igiene oculare?


Per proteggere la salute degli occhi, è importante curarne l'igiene.

E’ fondamentale lavarsi le mani ogni qualvolta si intende eseguire una manovra sugli occhi come ad esempio l’applicazione di lenti a contatto.


L’ igiene oculare è spesso trascurata, nonostante gli occhi siano un “ambiente” ad alto rischio di infezioni ed infiammazioni.

Inoltre, la superficie oculare è una struttura anatomicamente complessa e la sua posizione fisica, circondata da naso, guance e sopracciglia, non è facilmente accessibile alla pulizia quotidiana come invece lo sono le strutture circostanti.




La pulizia degli occhi comincia la mattina: le palpebre e le ciglia vanno lavate con acqua abbondante per rimuovere eventuali secrezioni cutanee.


La sera, per eliminare il trucco o altri agenti inquinanti, il lavaggio con acqua e sapone può non essere sufficiente ad assicurare una pulizia efficace del margine palpebrale, per questo è consigliato utilizzare detergenti garantiti, ipoallergenici ed oftalmologicamente testati.

D’altro canto l’utilizzo di cotone o dischetti può comportare fastidi e irritazione dati dai microfilamenti rilasciati dal cotone o dalla superficie dei dischetti troppo ruvida.


A questo scopo è consigliabile l’uso di specifiche SALVIETTE STERILI MONOUSO, prive di parabeni e profumi, più adatte all’igiene perioculare quotidiana. Inoltre