Suggerimenti per mantenere la tua MONTATURA da vista “come nuova” nel tempo.


Opacità, graffi, macchie, aste lente: sono “danni” che il trascorrere del tempo e le cattive abitudini possono provocare alla tua amata montatura.


Potrà sembrarti banale, eppure un uso corretto dell’occhiale, unitamente all’utilizzo di alcuni accorgimenti, può rivelarsi davvero prezioso per preservare i tuoi occhiali negli anni. Scopriamo insieme questi piccoli accorgimenti.


1) Corretto utilizzo quotidiano: al bando le cattive abitudini


Quante volte sarà capitato di aver spinto su per il naso gli occhiali?

Un gesto questo del tutto naturale e spontaneo che, però, potrebbe indebolire i naselli e la parte centrale della montatura, specie se in metallo nonché, se colorata, deteriorare lo smalto in quel punto.

Il gesto corretto consiste piuttosto nello spostare la montatura verso le orecchie con entrambe le mani afferrandola dalle aste.

Altra cattiva abitudine da mettere al bando: portare gli occhiali sulla testa perché la montatura si potrebbe notevolmente allentare.

Per ultimo: togliere gli occhiali con una mano sola dal viso è rischioso poichè genera una pressione maggiore sulle cerniere causandone l’indebolimento.


2) Corretta pulizia degli occhiali


La sporcizia, di qualsiasi natura sia, che va a depositarsi sulle lenti degli occhiali, non rappresenta solo una grave interferenza alla visione, bensì una vera e propria minaccia all’integrità di queste ultime.

Ci si dimentica che essa, molto più delle lenti, stando a stretto contatto con la pelle si sporca facilmente con il sudore che la nostra pelle sprigiona in maniera del tutto naturale.


Allo scopo, sarà sufficiente utilizzare del sapone delicato e dell’acqua tiepida e sciacquarli.

Asciugare con un panno morbido di cotone.


3) Occhiali protetti ed al sicuro dal calore


Tutti, per prassi consolidata, sappiamo di dover utilizzare la custodia.


Attenzione anche alle temperature alle quali la montatura è sottoposta.

Variazioni estreme di temperatura possono causare fratture della montatura: il fatto di aver investito per essa una somma importante di denaro non ci deve ragionevolmente indurre a credere di avere in nostro possesso un occhiale assolutamente indistruttibile.


4) Controllo ad immersione con ultrasuoni


Ed eccoci giunti a quell’accorgimento che, probabilmente, in pochi conosceranno: il controllo ad immersione con ultrasuoni.

Si tratta di una semplice pulizia complementare a quella che siamo avvezzi ad eseguire giornalmente sulla montatura.

Un servizio di pulizia intensiva fatta per mezzo di ultrasuoni. E' un intervento che richiede pochi minuti, conferisce un rinnovato aspetto ad ogni tipologia di occhiale e il costo è, generalmente, molto contenuto.


Quindi basta davvero poco. Si tratta di piccole semplici cure che, se eseguite in forma corretta e nella giusta cadenza, pur non potendo garantire l’eterna sopravvivenza della montatura possono però mantenerla in ottimo stato… almeno fino al prossimo esame della vista.


Archive
Search By Tags